Truly Unique People: l’unicità è una storia da raccontare

161 Lounge Restaurant, un elegante sushi bar a Palermo

La Ploom Society è un circuito di negozi, ristoranti, bar e locali che rendono unica Palermo. Abbiamo incontrato le persone dietro queste realtà e ci siamo fatti raccontare le loro storie, accomunate da una stessa visione del mondo condivisa con Ploom.

161 Lounge Restaurant è il nome del locale che risiede al corrispettivo numero civico di via Libertà a Palermo. Lì, quattro amici gestiscono un eclettico ristorante con una qualità davvero unica: «L’incredibile alchimia che si crea tra noi e i clienti»

Il nome del locale altro non è che il numero civico di Via Libertà, indirizzo centralissimo di Palermo dove si trova il 161 Lounge Restaurant. Il 161 Lounge Restaurant è un ristorante e sushi bar gestito da un gruppo di quattro amici.

Alessio Termine e Piero Migliaccio raccontano entusiasti: «Volevamo intraprendere una nuova esperienza e ci siamo già tolti molte soddisfazioni». Loro sono due amici e due delle menti dietro il 161 Lounge Restaurant: «È un locale che già esisteva ed era anche abbastanza conosciuto, ma ci abbiamo messo del nostro, a partire dal tipo di cucina proposta fino al target di clientela».
 

Le caratteristiche de 161 Lounge Restaurant: servizio impeccabile e qualità eccellente

 
«Elegante e raffinato» sono gli aggettivi che utilizzano entrambi per descrivere il 161 Lounge Restaurant, così come quasi all’unisono parlano del rapporto con la propria clientela. Alessio Termine e Piero Migliaccio spiegano: «È bello conoscere tanta gente e riconoscere nei loro occhi la soddisfazione per quello che facciamo»,

«Dobbiamo metterci anima e corpo», raccontano i gestori del 161 Lounge Restaurant, «perché i clienti vogliono che tu sia sempre presente e ti dimostri per quello che sei: vero e sincero con loro. La nostra clientela richiede uno standard di qualità elevato sia per il prodotto che per il servizio e questa è per la noi la base di partenza per ogni cosa».

Così, tra le caratteristiche distintive del 161 Lounge Restaurant, c’è l’atmosfera che si respira all’interno del locale, anzi, come specificano Alessio Termine e Piero Migliaccio, qualcosa di più: «L’incredibile alchimia che si crea tra noi e i clienti».
 

Quattro soci per dar vita a un sogno

 
I quattro soci di 161 Lounge Restaurant non avevano precedenti esperienze nella ristorazione e sono riusciti a raggiungere i loro obiettivi grazie a «passione, tenacia e dedizione, senza non vai da nessuna parte».

A parte via Libertà e dintorni, i proprietari del 161 Lounge Restaurant indicano un altro paio di luoghi unici di Palermo, posti per loro carichi di significato e fonti di ispirazione nel loro quotidiano. Alessio Termine cita il Teatro Massimo: «È un vanto per la città, uno dei migliori teatri d’Europa. È imponente, ti fa sentire piccolo di fronte a qualcosa di veramente grande». Mentre Piero Migliaccio parla di Mondello: «Ha davvero qualcosa di unico. Unicità per me significa inimitabile, insostituibile, autentico. E Mondello è proprio così».

Nella continua ricerca di unicità, la strada del 161 Lounge Restaurant ha incrociato quella di Ploom. Alessio Termine e Piero Migliaccio confessano: «Siamo rimasti affascinati dal progetto di Ploom». «Ci hanno colpito la voglia di fare e le forze messe in campo da questo marchio in un periodo così complesso, hanno continuato a investire al 100% su questa città posizionandosi a un livello veramente alto».

Per i proprietari di 161 Lounge Restaurant, come è importante il rapporto di reciproca fiducia e stima con i clienti, lo è altrettanto quello con Ploom: «Non ricordo altre iniziative simili sul territorio, abbiamo le stesse ambizioni e la personalità di chi lavora per Ploom corrisponde appieno alla nostra».







Articoli correlati