Truly Unique People: l’unicità è una storia da raccontare

La caffetteria di Villa Zito, un locale immerso nella storia di Palermo

La Ploom Society è un circuito di negozi, ristoranti, bar e locali che rendono unica Palermo. Abbiamo incontrato le persone dietro queste realtà e ci siamo fatti raccontare le loro storie, accomunate da una stessa visione del mondo condivisa con Ploom.

L’edificio di Villa Zito è stato costruito a metà Settecento e ha cambiato volto nel corso dei secoli. Ora la Villa ospita la Pinacoteca della Fondazione Sicilia e un elegante bar con un’area verde che, spiega il titolare Luigi Caffarelli, «ti mette a tuo agio come il giardino di casa»

Villa Zito è un edificio storico di Palermo e oggi ospita la Pinacoteca della Fondazione Sicilia. Luigi Caffarelli gestisce il bar caffetteria di Villa Zito insieme al socio Mario Di Ferro e non esita a definire le caratteristiche del proprio locale «uniche e difficilmente ripetibili».
 

Villa Zito: l’esperienza unica di bere un caffè in un museo

 
Il bar di Villa Zito serve i propri clienti nel giardino della stessa struttura museale. Gli ospiti della Villa possono godere contemporaneamente dei quadri e di un buon caffè: «Un posto elegante, che allo stesso tempo ti mette a tuo agio come il giardino di casa». Spiega Caffarelli: «Stare da noi è un’esperienza davvero unica, diversa rispetto ad altre situazioni simili presenti sul mercato».

La caffetteria di Villa Zito spicca rispetto ad altri locali per almeno tre motivi: la location, il menù offerto e l’accoglienza riservata ai clienti. La relazione con i clienti è la caratteristica fondamentale perché, spiega il proprietario: «puoi essere bravo a fare ristorazione da un punto di vista tecnico, preparare buoni piatti e garantire un buon servizio, ma la sensazione che devi trasmettere al cliente è proprio quella di un’esperienza unica che non può vivere altrove».

Dunque, la cura del cliente e il rapporto con il pubblico sono tutto. «Gli errori capitano», ammette Caffarelli, ben consapevole che è anche sbagliando che si impara. Continua Caffarelli: «la cosa più importante è parlare sempre con la propria clientela, confrontandosi con un vasto pubblico è possibile sviluppare la propria attività e cogliere opportunità che magari non avevi preso in considerazione».
 

Il segreto del successo di Villa Zito è l’attenzione ai dettagli

 
La ricetta per avere successo con il proprio locale? «Fare attenzione a tutti gli elementi che contribuiscono alla crescita dell’attività e pesarli». Spiega Caffarelli: «bisogna prendere in considerazione la scelta dei fornitori, la selezione del personale, la cura del cliente… E immettere tutte queste variabili in un immaginario foglio di calcolo: se ho pesato bene queste componenti, posso davvero andare avanti e creare qualcosa di unico, di diverso, di successo».

Il bar caffetteria di Villa Zito è una realtà dove si incontrano cultura e relax, il passato e il presente di Palermo, ma quali sono gli altri luoghi della città importanti per Luigi Caffarelli? Il proprietario risponde: «Sono tanti i luoghi unici di Palermo, sia dal punto di vista naturalistico che culturale. Penso a Mondello oppure al centro storico. Ma è veramente unica la zona delle Mura delle cattive, verso la Cala, perché è un’area molto bella che è stata recuperata».

Luigi Caffarelli ha apprezzato il modo in cui Ploom ha avviato il rapporto con il suo locale: «Ploom ha scelto un posto come Villa Zito in modo delicato, puntando più sulla presenza e sull’immagine che sul marketing aggressivo, dando l’impronta del brand senza mirare direttamente all’acquisizione dei clienti. È un approccio diverso rispetto ad altri, molto interessante».







Articoli correlati